Suolo pubblico gratuito anche nel 2022

La scelta della Giunta comunale di Rignano sull’Arno.

Rignano sull’Arno, 19 aprile 2022 – La Giunta comunale, in conseguenza della fine della gratuità garantita dal Governo per il suolo pubblico nel periodo di emergenza pandemica, ha deciso di intervenire prontamente per ripristinare le agevolazioni a favore degli esercizi commerciali, ripristinando la possibilità di usufruirne anche per l’anno corrente senza il pagamento del canone unico patrimoniale (e di conseguenza anche per la TARI) per tutte le attività che prevedono spazi esterni dal 1 aprile 2022 fino al 31 dicembre 2022.

"Oggi in Giunta abbiamo deciso di rinnovare, anche per l'anno in corso, la gratuità del suolo pubblico e della TARI corrispondente. Abbiamo coscienza del fatto che non sono cessati gli effetti economici della pandemia e che tale situazione pregiudica in maniera consistente la normale ripresa anche delle attività di somministrazione al pubblico, pertanto - nel pieno rispetto delle norme vigenti, grazie anche alle norme del nostro regolamento sui rifiuti - abbiamo voluto dare questo duplice beneficio rivolto sia agli operatori commerciali che ai cittadini rignanesi che potranno godere di maggiori spazi di aggregazione all'aperto", commenta il vicesindaco Dominga Guerri.

Ultimo aggiornamento: Mer, 04/05/2022 - 12:22