Sospensione test antigenici rapidi per gli studenti

Sospensione temporanea servizio di somministrazione di test antigenici rapidi agli alunni delle scuole e dei servizi educativi dell'infanzia del territorio.

Rignano sull'Arno, 20 aprile 2021 -  Lo scorso 7 gennaio 2021, l’Amministrazione comunale di Rignano sull’Arno ha attivato il servizio di somministrazione gratuita di test antigenici rapidi alle alunne e agli alunni dei singoli plessi dell'Istituto Comprensivo Rignano-Incisa, che presentassero sintomi da Covid-19.

Un servizio a disposizione dei bambini e delle loro famiglie che, su base volontaria, ne hanno usufruito nei locali della piscina comunale di Rignano. Il servizio è stato fin qui una delle più importanti risorse a disposizione delle famiglie rignanesi, in vario modo coinvolte dalla diffusione del Covid-19, per poter accedere con tempestività alle procedure sanitarie necessarie per il ritorno nella comunità scolastica dei propri figli. L'apprezzamento di tale opportunità si desume facilmente dai numeri: in poco più di tre mesi, infatti, sono stati effettuati 316 tamponi rapidi e una decina di molecolari.

Pur ribadendo che la volontà dell'Amministrazione resta quella di facilitare e semplificare gli obblighi sanitari a carico delle famiglie, con l'entrata in vigore dell'Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale n. 47 del 13/04/2021 (che richiede l'effettuazione del test antigenico semi-rapido di tipo chemio-immuno-fluorimetrico per la riammissione a scuola o al servizio educativo), il servizio di somministrazione di test antigenici rapidi per alunni che presentano sintomi covid-correlati, offerto dal Comune di Rignano sull’Arno, viene momentaneamente sospeso, in attesa di valutare la possibilità di un adeguamento del servizio secondo le linee del provvedimento regionale.

Ultimo aggiornamento: Mar, 20/04/2021 - 16:18