S.M. Annunziata, donato al Pronto Soccorso l'ecografo della nostra raccolta

Il sindaco: “Fiero della solidarietà di tanti rignanesi”. Il direttore del Dea: “Sempre più vostro ospedale di riferimento”

Firenze – Un ecografo del valore di 22mila euro è stato consegnato ieri al Pronto Soccorso di Santa Maria Annunziata, grazie alla raccolta fondi promossa dal Comune di Rignano sull’Arno e alla generosità dei rignanesi, delle associazioni e delle imprese del territorio. Il sindaco di Rignano, Daniele Lorenzini , ha voluto essere presente ieri al momento della consegna dell’apparecchio, insieme al presidente del Consiglio Comunale, Anna Mangani, agli assessori Dominga Guerri, Alessio Pezzatini e Sonia Tinuti e al consigliere, David Bettini . Una dimostrazione di vicinanza di quanto l’ospedale Santa Maria Annunziata sia percepito e considerato come il presidio di riferimento anche del territorio rignanese. Per l’Azienda erano presenti il direttore sanitario della Asl Toscana centro, Emanuele Gori e per l’ospedale il direttore sanitario, Andrea Bassetti , il direttore del Pronto Soccorso, Germana Ruggiano , il direttore di nefrologia, Pietro Claudio Dattolo , il dirigente infermieristico , Patrizia Grassi e la coordinatrice infermieristica del Pronto Soccorso, Catia Fronduti .

" Con questa consegna si completa il percorso che ha visto protagonisti in queste settimane i miei concittadini – ha detto Lorenzini - Oltre ai rappresentanti dell'Usl Toscana centro, voglio ringraziare ancora una volta anche i cittadini, le associazioni e gli imprenditori della nostra comunità che hanno partecipato alla donazione. Donare è sempre un nobile gesto di solidarietà, ma oggi assume un significato ancor più importante. L’emergenza Covid-19 non deve farci dimenticare l’importanza del presidio ospedaliero di Ponte a Niccheri per il nostro territorio. Sono fiero che tanti concittadini, dimostrando sensibilità e grande spirito di solidarietà verso il prossimo, abbiamo risposto al nostro appello per mantenere la salute della collettività " .

Nel ringraziare per la donazione, il direttore del Pronto Soccorso ha ricordato quanto sia grande l’impegno affinché Santa Maria Annunziata, ha detto Ruggiano , “ possa diventare sempre più il vostro ospedale di riferimento ”.

Per la raccolta fondi per l’acquisto di strumentazioni mediche per Santa Maria Annunziata, il Comune di Rignano sull’Arno ha messo a disposizione il proprio conto corrente nel quale far confluire le donazioni di cittadini e aziende al fine di partecipare alla raccolta di fondi. Per partecipare alla raccolta straordinaria è ancora possibile effettuare un bonifico all’IBAN IT83 P030 6938 0310 0010 0046 017 indicando nella causale del versamento la dicitura “Donazione Emergenza Coronavirus”.

Ultimo aggiornamento: Ven, 29/05/2020 - 12:50