La Fruttuosa, percorsi di inclusione sociale attraverso il lavoro agricolo

Il progetto mira a dare un’opportunità di inserimento socio educativo a giovani e adulti che si trovano in una situazione di marginalità/fragilità sociale e lavorativa attraverso un percorso di Horticoltural therapy.

I beneficiari del progetto gestito attraverso il lavoro agricolo gestito da Coop21 sono giovani, NEET o con problematiche scolastiche rilevanti, giovani e meno giovani provenienti da esperienze di tossicodipendenza, adulti in difficoltà lavorativa, familiare e/o sociale. I destinatari saranno coinvolti in una formazione che dia loro strumenti per lavorare in autonomia e sicurezza e saranno poi impegnati nei lavori agricoli accompagnati da educatori specializzati e dal personale della struttura.

Il progetto, avviato in data 22/06/2020 e finanziato dai fondi 8x100 della Chiesa Valdese, si svolge presso Casa Cares, casa vacanze situata nella frazione di Pietrapiana nell'adiacente Comune di Reggello ed è destinato a giovani e adulti. Si tratta di un inserimento socio-educativo che mira ad offrire un’occasione di socializzazione, di acquisizione di competenze relazionali e di progettualità personale a soggetti che vivono situazioni di svantaggio e/o marginalità.

Il progetto si muove all’interno di un contesto di ampliamento e applicazione a livello locale della cosiddetta “Agricoltura sociale” (citata dalla legge Regionale 24/2010) che include tutte le esperienze accomunate da una specifica valenza multifunzionale dell’attività agricola, in relazione alla sua capacità di generare ed ottenere benefici per le fasce vulnerabili e/o svantaggiate della popolazione

Al momento sono impegnati nel progetto due giovani inviati da servizi territoriali (Servizi sociali del Comune di Reggello e SerD UFM Sud-Est 2) ed entro la fine del progetto, dicembre 2020, si prevede di impiegnarne altri sei.

Ultimo aggiornamento: Lun, 29/06/2020 - 09:36