Il Comune aderisce ad "Avviso Pubblico"

Nel corso dell’ultimo Ufficio di Presidenza di Avviso Pubblico è stata deliberata l’ammissione del Comune di Rignano sull’Arno.

Rignano sull'Arno, 14 gennaio 2020 - Avviso Pubblico è un'Associazione nata nel 1996 per riunire gli Amministratori pubblici che si impegnano a promuovere la cultura della legalità democratica.

L'Atto Costitutivo, lo Statuto e la Carta d'Intenti dell'Associazione sono perfettamente rispondenti alle intenzioni di questa Amministrazione. "Riconoscendo che ogni istituzione deve fare la propria parte - ha dichiarato il Sindaco, Daniele Lorenzini - abbiamo deciso di aderire a un'associazione che rappresenta gli enti locali per la formazione civile contro le mafie. Un impegno importante a cui si devono legare le istituzioni più vicine ai cittadini come i Comuni. In esse, infatti, una nuova classe dirigente sta seriamente lavorando: una leva di amministratori e amministratrici che, al di là dell'appartenenza politico – ideologica, colloca il bene comune al di sopra delle proprie posizioni, si cimenta con l'etica della responsabilità, ricerca un dialogo con i cittadini e ne sollecita la partecipazione. A tale classe dirigente spetta oggi il compito di “organizzare la legalità”, offrendo ai cittadini le occasioni e gli strumenti per sottrarsi all'invasione del contropotere criminale."

La “Carta di Avviso Pubblico”, infatti, rappresenta un codice etico che può rappresentare un utile strumento di riferimento dal quale ogni ente locale potrà attingere per cercare di agire concretamente sul versante della prevenzione delle nuove e più insidiose forme di corruzione e per promuovere la cultura della trasparenza e della legalità.

Ultimo aggiornamento: Mar, 14/01/2020 - 13:00