Avviso per la nomina della commissione del paesaggio

Pubblicato Mercoledì, 29 Ottobre 2014
Data di scadenza Venerdì, 28 Novembre 2014

Selezione pubblica per curricula per la nomina dei tre componenti della Commissione Comunale per il Paesaggio

 

 

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO ASSOCIATO

 

 

Preso atto che ai sensi dell’art 148 del D.Lgs. n. 42/2004 e s.m.i. le commissioni per il paesaggio sono “composte da soggetti con particolare, pluriennale e qualificata esperienza nella tutela del paesaggio”;

 

Visto l’art. 89 della L. R. n. 1/2005 “Norme per il governo del territorio” come modificato dall’art. 49 della L. R. n. 62/2008 che stabilisce la composizione e il funzionamento della commissione comunale per il paesaggio;

 

RENDE NOTO

 

ART.1 - INDIZIONE DELLA SELEZIONE

E’ indetta una selezione pubblica per curricula per la nomina dei tre componenti della Commissione Comunale per il Paesaggio, scelti tra gli esperti in materia paesaggistica ed ambientale ai sensi e per gli effetti dell’articolo 89 comma 2 della L. R. n. 1/2005 e s.m.i.

 

ART.2 – REQUISITI PER L’AMMISSIONE

In relazione alle specifiche finalità dell’incarico di consulenza tecnica, in seno alla Commissione possono essere nominati in qualità di esperti in materia paesaggistica, ai sensi dell’art. 89 comma 6:

a) architetti, ingegneri, agronomi e forestali, geologi iscritti da almeno cinque anni agli albi dei relativi ordini professionali oppure in possesso di diploma post-universitario di specializzazione in materia paesaggistica;

b) professori e ricercatori universitari di ruolo nelle materie storiche, artistiche, architettoniche, paesaggistiche, urbanistiche e agronomiche;

c) dipendenti dello Stato e di enti pubblici, anche in quiescenza, iscritti agli albi professionali di cui alla lettera a) o in possesso dei titoli di studio e di abilitazione richiesti per l’accesso agli stessi, che siano stati responsabili, per un periodo non inferiore a tre anni, di una struttura organizzativa della pubblica amministrazione con competenze in materia paesaggistica.

 

 

 

TUTTI I REQUISITI PRESCRITTI DEVONO ESSERE POSSEDUTI ALLA DATA DI SCADENZA DEL TERMINE STABILITO PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE.

 

ART. 3 - MODALITA’ DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA SELEZIONE

La domanda indirizzata al Settore Gestione del Territorio di Rignano Sull’Arno, deve essere redatta in carta libera e firmata di proprio pugno dall’aspirante, conformemente allo schema fac-simile disponibile presso Settore Gestione del Territorio e dovrà riportare l’indicazione completa dei dati personali e di quelli utili ai fini professionali, compreso il numero e l’anno di iscrizione al relativo Ordine professionale.

Alla domanda dovrà essere allegato, a pena di esclusione, il curriculum professionale, nel quale dovranno essere indicati:

  • il titolo di studio posseduto
  • l’esperienza posseduta
  • ulteriori titoli posseduti, purché attinenti alla tutela e valorizzazione del paesaggio.

TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:

La domanda deve essere presentata entro e non oltre il termine perentorio di 30 (trenta) giorni a decorrere dal giorno successivo alla data di pubblicazione dell’avviso all’Albo Pretorio del Comune di Rignano Sull’Arno.

La domanda deve essere:

? consegnata direttamente al protocollo del Comune

? spedita entro lo stesso termine a mezzo raccomandata A.R. del servizio postale

? spedita entro lo stesso termine a mezzo pec, con esclusione di qualsiasi altro mezzo. In questo caso, per il rispetto del termine, fa fede il timbro a data dell’ufficio postale accettante. Si considerano prodotte in tempo utile, le domande pervenute oltre la scadenza, purché spedite entro il termine perentorio sopra richiamato.

Nel caso in cui il termine ultimo per la presentazione della domanda coincida con un giorno festivo, o con un giorno di sciopero degli uffici comunali o degli uffici postali, lo stesso si intende prorogato al primo giorno feriale immediatamente successivo.

Le domande consegnate o spedite dopo la scadenza del termine sono dichiarate inammissibili.

Sul plico contenente la candidatura deve essere riportata la dicitura “domanda di candidatura a componente della Commissione Comunale per il Paesaggio del Comune di Rignano Sull’Arno”.

 

L’Amministrazione non assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda. L’Amministrazione non assume responsabilità per eventuali disguidi postali e/o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

L’ammissione dei candidati viene effettuata sulla base dei dati dichiarati dagli stessi nella domanda di partecipazione alla Selezione pubblica.

 

ART. 4 – NOMINA

La nomina dei membri della Commissione Comunale per il Paesaggio è effettuata dal Consiglio Comunale, ed a insindacabile giudizio del medesimo, sulla base di un rendiconto predisposto dal Responsabile del Settore Gestione del Territorio sulle candidature pervenute, tenuto conto anche di eventuali segnalazioni della Giunta Comunale. La deliberazione di nomina dei tre membri è corredata dai rispettivi curricula, attestanti il possesso dei requisiti di idoneità di cui all’art. 2, nonché dell’eventuale documentazione sugli specifici titoli di esperienza e professionalità nella materia.

Ai membri della commissione è corrisposto un gettone, a titolo di rimborso forfetario per la partecipazione alle sedute. L’importo del gettone non può superare il tetto massimo fissato per i consiglieri comunali eletti nello stesso territorio. La partecipazione alle sedute della commissione dei membri dipendenti di enti pubblici non in quiescenza è assicurata nell’ambito dei compiti istituzionali delle amministrazioni presso le quali gli stessi prestano servizio e non dà luogo alla corresponsione di alcun gettone.

I membri della Commissione restano in carica per 3 (tre) anni - fatte salve successive disposizioni e/o specificazioni da operarsi in sede di aggiornamento delle disposizioni regolamentari in merito.

 

ART. 5 – INCOMPATIBILITA’

Sono incompatibili i soggetti che, per legge, in rappresentanza di altre amministrazioni, devono esprimersi, anche in sede di controllo, sulle stesse pratiche su cui è tenuta ad esprimersi la Commissione per il Paesaggio.

Per tutta la durata del mandato, i membri della Commissione nonché i tecnici ad essi legati in associazione professionale, non possono accettare incarichi professionali privati inerenti ad attività edilizie connesse al territorio comunale, fatta salva comunque la conclusione degli adempimenti riferiti ad eventuali incarichi assunti precedentemente alla nomina.

 

 

ART. 6 - DISPOSIZIONI FINALI

L’Amministrazione ha la facoltà di prorogare il termine di scadenza del bando o di riaprire il termine stesso, di modificare od integrare il bando di selezione, nonché di revocare, per motivi di pubblico interesse, la selezione stessa.

La presentazione della domanda di partecipazione all’avviso implica l’accettazione delle norme regolamentari del Comune di Rignano Sull’Arno.

Il trattamento dei dati personali, ai sensi della normativa vigente, è esclusivamente finalizzato agli adempimenti per le finalità di cui al presente avviso.

 

Copia integrale del presente bando e dello schema di domanda:

  • è affisso per 30 (trenta) giorni all’Albo Pretorio e pubblicato sul sito internet www.comune.rignano-sullarno.fi.it;
  • è trasmesso all’Ordine degli Architetti e degli Ingegneri della Provincia di Firenze, all’Ordine dei Geologi della Toscana, all’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Firenze, all’Università degli Studi di Firenze.

 

Ultimo aggiornamento: Ven, 27/11/2015 - 12:28