Avviso per il coordinamento e la direzione della Biblioteca Comunale

Pubblicato Martedì, 14 Agosto 2018
Data di scadenza Martedì, 14 Agosto 2018

Avviso di selezione per il conferimento dell'incarico di coordinamento e direzione della Biblioteca comunale del Comune di Rignano sull’Arno.

Aggiornamento.

Esito della selezione (protocollo n. 12331 del 7 settembre 2018)

La Responsabile dei Servizi alla Persona e al Cittadino rende noto che, a norma dell'Art. 2 comma 1 lett. a) e comma 3 della Parte II^ del vigente Regolamento sull'Ordinamento degli Uffici e dei Servizi,è indetto un AVVISO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DELL'INCARICO DI COORDINAMENTO E DIREZIONE DELLA BIBLIOTECA COMUNALE DEL COMUNE DI RIGNANO SULL’ARNO. PERIODO 1/1/2019 – 31/12/2020. CIG  Z3F245F0A8.

ART. 1 – ENTE
Comune di Rignano sull'Arno, Piazza della Repubblica 1, 50067 Rignano sull'Arno (FI), Tel.0558347820/833, Fax 0558348787, e-mail b.barchielli@comunerignano.it

ART. 2 - OGGETTO DELL’INCARICO
L’incarico consiste in una prestazione ad alto contenuto di professionalità conferita a soggetto in possesso di comprovata competenza ed esperienza professionale, che si esplica nei seguenti ambiti di intervento:
    • aggiornamento del fondo librario della Biblioteca;
    • catalogazione derivata delle nuove acquisizioni;
    • attività di supporto all'utenza della Biblioteca anche in orario di apertura al pubblico;
    • gestione delle attività di consultazione, prestito, accesso alle postazioni internet;
    • rapporti con il Sistema Documentario Integrato dell'Area Fiorentina (SDIAF)
    • prestito interbibliotecario;
    • organizzazione e realizzazione attività culturali collaterali;
    • attività di supporto alle attività culturali promosse e/o sostenute dall'A.C.;

ART. 3 - TIPOLOGIA DELL’INCARICO
La prestazione d’opera in oggetto si configura come incarico di lavoro autonomo di natura coordinata e continuativa così come individuata all'Art. 2 comma 1 lett. a) e comma 3 della Parte II^ del vigente Regolamento sull'Ordinamento degli Uffici e dei Servizi,.
L'incarico non costituisce rapporto di impiego a nessun effetto.

ART. 4 – DURATA
L’incarico è attribuito per anni 2 (due) con decorrenza 1 gennaio 2019 e termine 31 dicembre 2020.

ART. 5 - COMPENSO DELL’INCARICO
La prestazione si articolerà fino a un massimo di 1600 ore (800 ore per anno), che il professionista incaricato distribuirà secondo una programmazione annuale concordata con il Responsabile dell'Amministrazione, per un compenso complessivo di € 39.800,00 (€ 19.900,00 per anno) al lordo delle ritenute di legge.

ART. 6 - SOGGETTI AMMESSI ALLA PROCEDURA COMPARATIVA
Alla selezione possono partecipare coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:

a) cittadinanza italiana (o di uno degli stati membri dell’Unione Europea con adeguata conoscenza della lingua italiana DPCM 174/94);

b) godimento dei diritti civili e politici;

c) non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di lavoro con le Pubbliche Amministrazioni, anche negli Stati di appartenenza o provenienza;
d) non essere stati interdetti da pubblici uffici o destituiti o dispensati dall’impiego da precedenti rapporti di pubblico impiego per persistente insufficiente rendimento ovvero la decadenza dall’impiego stesso;
e) laurea in materie umanistiche;
o in alternativa
attestato professionale di assistente di biblioteca o diploma equivalente;

f) requisiti professionali:
esperienza maturata in attività analoghe oggetto del servizio per almeno 36 mesi;
competenze  informatiche  di  base  (conoscenza  di  programmi  di  videoscrittura,  fogli  di calcolo, utilizzo di Internet e posta elettronica) e specifiche (software EasyCat, Opac Biblioteche e SBN-online per la ricerca bibliografica);

g)  possesso della patente di categoria B;

h)  qualità di libero professionista, in possesso di partita IVA o impegno ad operare in qualità
di libero professionista e ad attivare partita IVA in caso di affidamento dell’incarico;

Per i cittadini U.E. si precisa che il titolo di studio dovrà essere stato riconosciuto. Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda. Si precisa che il possesso dei requisiti verrà accertato nei modi previsti dalla vigenti disposizioni di legge e che, in caso di dichiarazioni mendaci, si procederà secondo quanto previsto dal D.P.R. n. 445/2000

ART. 7 - MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
La domanda di partecipazione alla selezione, redatta in carta semplice, preferibilmente secondo lo schema allegato al presente bando, deve essere presentata, a pena di esclusione, entro il termine perentorio delle ore 12:00 del giorno 14/08/2018 a decorrere dal giorno 17/07/2018, secondo una delle seguenti modalità:
- a mezzo consegna a mano all’Ufficio URP o all’Ufficio Protocollo del Comune di Rignano Sull'Arno in  Piazza della Repubblica, 1 aperti con orario 8:30 – 12:30 dal lunedì al venerdì, e 15:00 – 18:00 nei giorni di martedì e giovedì (la data di presentazione diretta è comprovata dal timbro datario apposto dall'ufficio);
-  tramite servizio postale con lettera raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata al Comune di Rignano Sull'Arno, Piazza della Repubblica, 1  50067 Rignano sull'Arno (n.b. non fa fede la data del timbro postale accettante);
- tramite PEC al seguente indirizzo: comune.rignano@postacert.toscana.it  Si precisa che una mail inviata da un dominio non certificato ovvero non PEC (come ad esempio da un normale account di posta elettronica) o inviata ad altro indirizzo mail dell'Amministrazione, non ha valore formale o legale e pertanto NON verrà presa in considerazione. Eventuali errori di trasmissione sono ad esclusivo carico e rischio del mittente.

La busta contenente la domanda ed i documenti di partecipazione alla selezione, oppure l'oggetto della PEC, deve riportare la seguente dicitura: DOMANDA DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DELL'INCARICO DI COORDINAMENTO E DIREZIONE DELLA BIBLIOTECA COMUNALE DEL COMUNE DI RIGNANO SULL’ARNO
L’Amministrazione non si assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte del concorrente, oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, o caso fortuito.
Non è richiesta alcuna autenticazione della sottoscrizione, neppure per le istanze trasmesse a mezzo del servizio postale.

Nella domanda i candidati devono dichiarare:
    • generalità (nome, cognome, data e luogo di nascita, luogo attuale di residenza con indicazione della via, codice postale, numero di telefono, codice fiscale);
    • il possesso della cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’U.E. con adeguata conoscenza della lingua italiana – DPCM 174/94;
    • il Comune nelle cui liste elettorali è iscritto, ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione;
    • di non aver riportato condanne penali e di non aver procedimenti penali pendenti; in caso contrario, specificare tali condanne ed i carichi pendenti;
    • il titolo di studio posseduto ai fini dell’ammissione, con indicazione dell’Università presso la quale è stato conseguito, della data e della votazione finale ottenuta;
    • i titoli di qualificazione professionale attinenti alle funzioni da esercitare e ritenuti utili ai fini della valutazione;
    • i titoli di servizio prestati con funzione di coordinamento e/o gestione di servizi analoghi a quelli richiesti con la specificazione del committente, della sede, del periodo e dell’orario;
    • di non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero la decadenza dall’impiego stesso;
    • di non trovarsi in conflitto di interessi con l’incarico oggetto del presente avviso;
    • il possesso della patente di guida di tipo B;
    • la qualità di libero professionista in possesso di partita IVA o impegno ad attivare partita IVA in caso di affidamento dell’incarico;
    • l’indirizzo al quale recapitare eventuali comunicazioni, se diverso dalla residenza, con l’esatta indicazione del C.A.P., nonché numero telefonico;
    • la dichiarazione di consenso al trattamento dei dati personali di cui all'informativa ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento UE n. 2016/679, per l’espletamento della procedura dell’avviso e l’eventuale conferimento dell’incarico;

Nel contesto della domanda, gli interessati dovranno inoltre dichiarare, a pena di esclusione, di essere disponibili ad accettare l’incarico alle condizioni di cui al presente bando, consapevoli che l’incarico esclude in modo assoluto la possibilità di un rapporto di subordinazione nella struttura dell’Ente. Quanto dichiarato sarà successivamente verificato mediante acquisizione dei relativi certificati/documenti.

Non è sanabile e comporta l’esclusione dalla selezione:
    • la presentazione della domanda e del curriculum formativo e/o lavorativo con data successiva ai termini di scadenza del bando o precedente alla sua pubblicazione;
    • la mancata presentazione del curriculum formativo e/o lavorativo;
    • la mancata firma in calce alla domanda di partecipazione;
    • la mancata firma in calce al curriculum formativo e/o lavorativo.

ART. 8 - COMMISSIONE DI VALUTAZIONE
La commissione di valutazione è composta, oltre che dal Responsabile dei Servizi alla Persona e al Cittadino che la presiede, da altri due membri nominati dallo stesso con apposito atto, di cui uno con funzioni anche di segretario verbalizzante.

ART. 10 – VALUTAZIONE DEI TITOLI
La Commissione, in seduta riservata, procederà alla comparazione fra i curricula pervenuti, utilizzando i seguenti criteri:

a) CURRICULUM: fino ad un massimo di 100 punti, così articolati:

    • TITOLO DI STUDIO massimo punti 30 (nel caso di solo laurea triennale secondo il nuovo ordinamento saranno attribuiti massimo 20 punti) calcolati secondo le seguenti formule: (vedasi documento allegato)

in caso di votazioni con lode al punteggio attribuito verrà sommato un'ulteriore punto.

    • TITOLI DI SERVIZIO massimo punti 40 (4 punti per ogni ulteriore anno oltre il terzo);
    • TITOLI VARI fino ad un massimo di punti 30 (master post laurea, attività di formazione o aggiornamento,  pubblicazioni su materie attinenti l’ambito specifico, ecc).

b) COLLOQUIO: fino ad un massimo di punti 50.

ART. 11 – FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA
I candidati che non abbiano ricevuto alcuna comunicazione in merito all’esclusione dalla selezione,  risulteranno inseriti nella graduatoria provvisoria che sarà pubblicata dal giorno 4/09/2018, all’Albo Pretorio del Comune di Rignano sull’Arno, nonché sul sito web (www.comune.rignano-sullarno.fi.it). Contestualmente alla pubblicazione della graduatoria provvisoria verrà comunicata la data del colloquio al quale saranno ammessi i primi 4 classificati.
Tale pubblicazione avrà valore di notifica a tutti gli effetti e non sarà effettuata nessun’altra comunicazione scritta ai candidati.

La graduatoria definitiva sarà pubblicata all’Albo Pretorio del Comune di Rignano sull'Arno e sul sito internet www.comune.rignano-sullarno.fi.it.
L’incarico sarà conferito al primo classificato. In caso di rinuncia si provvederà allo scorrimento della graduatoria. Si potrà procedere al conferimento dell’incarico anche in presenza di una sola candidatura, purché ritenuta congrua ed idonea.

L’Amministrazione si riserva il diritto di non procedere al conferimento dell’incarico nel caso in cui nessuna candidatura risulti idonea in relazione all’oggetto dell’incarico o per sopraggiunte ragioni di opportunità organizzative, sia di sospendere o indire una nuova selezione.

ART. 12 – CONFERIMENTO DELL’INCARICO
La prestazione sarà affidata con apposita Determinazione del Responsabile del Settore dei Servizi al Cittadino al professionista selezionato e sarà oggetto di specifico disciplinare da stipularsi per iscritto.
Il primo classificato deve far pervenire al Comune di Rignano sull’Arno, entro 7 giorni dalla richiesta, la dichiarazione di accettazione dell’incarico e di tutti i documenti previsti per il conferimento dell’incarico stesso, nonché la documentazione attestante il possesso dei titoli dichiarati e dovrà prendere servizio partire dal 1 gennaio 2019.

ART. 12 - PUBBLICITA’
Il presente bando di selezione è affisso all’Albo Pretorio e consultabile sul sito internet dell’Ente all’indirizzo www.comune.rignano-sullarno.fi.it . Per ogni informazione è possibile rivolgersi ai numeri telefonici 0558347820/833 o inviare una mail a b.barchielli@comunerignano.it

ART. 13 - NORMA FINALE:
Per tutto quanto non previsto nel presente avviso di selezione, si applicano le norme contenute nel Regolamento sull'Ordinamento degli Uffici e dei Servizi del Comune di Rignano sull'Arno.

ART. 14 – RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Il responsabile del procedimento è Barbara Barchielli, Responsabile dei Servizi alla Persona e al Cittadino del Comune di Rignano sull'Arno.

Ultimo aggiornamento: Ven, 07/09/2018 - 13:20