Per fruire del servizio - i servizi on-line collegati

Carta d'identità Elettronica - AgendaOnline

Il servizio consente al cittadino di richiedere un appuntamento per il rilascio della Carta di identità elettronica (CIE) comodamente da casa.

Descrizione

La nuova Carta di identità elettronica è il documento personale che attesta l’identità del cittadino, realizzata in materiale plastico, dalle dimensioni di una carta di credito e dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza (RF) che memorizza i dati del titolare.
La foto è stampata al laser, per garantire un’ elevata resistenza alla contraffazione.
Sul retro della Carta il Codice Fiscale è riportato anche come codice a barre.

A cosa serve
Oltre all’impiego ai fini dell’identificazione, la nuova Carta di identità elettronica può essere utilizzata per richiedere una identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Tale identità, utilizzata assieme alla CIE, garantisce l’accesso ai servizi erogati dalle PP.AA. Per maggiori informazioni consultare la sezione apposita.

Validità per l'espatrio
Per gli Italiani può essere equipollente al Passaporto e avere validità per l'espatrio nei paesi dell'Unione Europea ed in altri coi quali esistono appositi accordi.
Sulla Carta d'Identità valida per l'espatrio non compare nessuna dicitura particolare; al contrario, nella Carta d'Identità non valida per l'espatrio compare la dicitura: "Non valida per l'espatrio".
Per i cittadini comunitari e stranieri, la carta d'identità non è valida per l'espatrio
 
ESPATRIO DI MINORI DI 14 ANNI CON ACCOMPAGNATORE
Il minore di anni 14 che viaggia accompagnato da persone che non sono i genitori deve essere autorizzato dai genitori stessi attraverso un atto di assenso che deve essere preventivamente vistato dalla Questura. In questo caso, oltre a possedere un certificato valido per l'espatrio, i genitori del minore dovranno richiedere alla Questura, tramite apposito modulo di richiesta sottoscritto da entrambi i genitori e dall'accompagnatore, la concessione dell'apposito nulla-osta per l'accompagnatore.
Le modalità necessarie per l'autenticazione delle firme su questo ulteriore modello, sono le medesime di quelle richieste per l'emissione del certificato per l'espatrio del minore. In ogni caso, al Commissariato andranno consegnate a corredo della domanda anche le carte di identità dei genitori e dell'accompagnatore
 
Minorenni
Per rilasciare una carta valida per l'espatrio ad un minorenne, occorre l'assenso di entrambi i genitori (qualora uno dei genitori è impossibilitato a presentarsi presso il nostro ufficio può stampare e compilare il modulo “nulla osta per rilascio carta d'identità a figlio minorenne” e consegnarlo all'altro genitore).
Dal 26 giugno 2012 tutti i minori che viaggiano fuori dall'Italia dovranno essere muniti di un proprio documento di identità valido per l'espatrio, carta d'identità (per i paesi dell'Unione Europea e altri che la accettano) o passaporto. 
Non saranno più valide, quindi, le iscrizioni dei figli sul passaporto del genitore. I passaporti dei genitori con iscrizioni di figli minori rimangono validi SOLO per il genitore stesso, fino alla naturale scadenza.

La validità della carta di identità per i maggiorenni è di 10 anni e la scadenza corrispondente al giorno e mese di nascita del titolare (giorno del compleanno) immediatamente successivo alla scadenza dei 10 anni.
La validità della carta di identità per i minori di età inferiore a 3 anni è di 3 anni; per i minori di età compresa fra 3 e 18 anni è di 5 anni.

Iter procedura

A partire dall'8 gennaio 2018 il Comune di Rignano sull'Arno è abilitato al rilascio della CIE, la carta di identità elettronica, il nuovo documento di identificazione (in formato "carta di credito") che consente di comprovare in modo certo l'identità del titolare sia sul territorio nazionale che all'estero. Non sarà quindi più possibile richiedere la vecchia carta di identità cartacea, se non in casi eccezionali*.

LE CARTE DI IDENTITA' IN FORMATO CARTACEO RESTANO VALIDE FINO ALLA LORO DATA DI SCADENZA

PROCEDURE PER IL RILASCIO
Il cittadino potrà prenotare un appuntamento per il rilascio telefonando all'Ufficio Anagrafe al numero 0558347804.

Il cittadino dovrà recarsi in Comune, nel giorno stabilito dalla prenotazione, munito della ricevuta di prenotazione, fototessera in formato cartaceo o elettronico e tessera sanitaria.
L'ufficiale di anagrafe acquisirà le impronte digitali ed indicherà la modalità di ritiro del documento (consegna presso un indirizzo indicato o ritiro in Comune).

VALIDITA'
3 anni per i minori di età inferiore ai 3 anni
5 anni per i minori di età compresa tra i 3 ed i 18 anni
10 anni per i maggiorenni

* la carta di identità cartacea sarà rilasciata solo eccezionalmente nei casi di reale e documentata urgenza segnalati dal richiedente per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale, partecipazione a gare e concorsi nonché per gli iscritti AIRE

Costi

COSTO DELLA CARTA DI IDENTITA' ELETTRONICA E MODALITA' DI PAGAMENTO

  • € 22,20 in caso di primo rilascio o furto;
  • € 27,60 in caso di smarrimento o deterioramento;
  • € 17,00 nei seguenti casi:

- persone ultrasettantenni
- soggetti con reddito isee non superiore a € 8.000,00
- soggetti con invalidità superiore al 75%

Gli importi sono comprensivi di € 16,79 per rimborso delle spese di gestione sostenute dallo Stato.

Il pagamento potrà essere effettuato direttamente all'URP del Comune tramite POS oppure in contanti.

Tempi

TEMPI DI CONSEGNA
La CIE non viene più stampata e consegnata direttamente al momento della richiesta, ma viene spedita dal Poligrafico dello Stato al Comune od al domicilio del richiedente entro 7 giorni, per cui è importante attivarsi per tempo.

Informazioni

INFORMAZIONI SUL SERVIZIO DI PRENOTAZIONE "AGENDA CIE"

Carta d'identità Elettronica - AgendaOnline
è il nuovo servizio online totalmente gratuito e a disposizione di tutti i cittadini, realizzato dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato di concerto con il Ministero dell'Interno.

Il servizio consente al cittadino di richiedere un appuntamento per il rilascio della Carta di identità elettronica (CIE) comodamente da casa: è sufficiente avere un semplice accesso ad internet ed effettuare una-tantum la registrazione scegliendo una username ed una password ed inserendo i dati personali. Effettuata la registrazione, è possibile prenotare un appuntamento presso il Comune di residenza o dimora per la presentazione della richiesta di rilascio.

Avvertenze

Al momento non è possibile il rilascio della C.I.E. (Carta d'Identità Elettronica) per gli iscritti all'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero (A.I.R.E.). I Cittadini dovranno rivolgersi alle ambasciate o consolati di competenza.

Normativa di riferimento

Il progetto della Carta di identità elettronica ha alla sua base la seguente cornice normativa:

  • Regio decreto 18 giugno 1931, n. 773
    TESTO UNICO DELLE LEGGI DI PUBLICA SICUREZZA TULPS. Art.3.
  • LEGGE 16 giugno 1998, n. 191
    Modifiche ed integrazioni alle leggi 15 marzo 1997, n. 59, e 15 maggio 1997, n. 127 nonché norme in materia di formazione del personale dipendente e di lavoro a distanza nelle pubbliche amministrazioni. Disposizioni in materia di edilizia scolastica. Art. 2 comma 4. 
  • DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 22 ottobre 1999, n.437
    Regolamento recante caratteristiche e modalità per il rilascio della Carta di identità elettronica e del documento di identità elettronico, a norma dell’articolo 2, comma 10, della legge 15 maggio 1997, n. 127, come modificato dall’articolo 2, comma 4, della legge 16 giugno 1998, n. 191. Art. 1.
  • DECRETO LEGISLATIVO 7 marzo 2005, n. 82
    Codice dell’amministrazione digitale. Art. 64, Art. 65.
  • DECRETO-LEGGE 31 gennaio 2005, n. 7
    Disposizioni urgenti per l’università e la ricerca, per i beni e le attività culturali, per il completamento di grandi opere strategiche, per la mobilità dei pubblici dipendenti e per semplificare gli adempimenti relativi a imposte di bollo e tasse di concessione, nonché altre misure urgenti. Art. 7 vicies-ter, Art. 7 vicies-quater.
  • DECRETO-LEGGE 19 giugno 2015, n. 78
    Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali. Disposizioni atte garantire la continuità dei dispositivi di sicurezza e di controllo del territorio. Razionalizzazione delle spese del servizio sanitario nazionale, nonché norme in materia di rifiuti e di emissioni industriali. Art. 10.
  • DECRETO 23 dicembre 2015.
    Modalità tecniche di emissione della Carta d’identità elettronica.
  • DECRETO 25 maggio 2016.
    Determinazione del corrispettivo a carico del richiedente la carta d’identità elettronica, ai sensi dell’art. 7-vicies quater del decreto-legge 31 gennaio 2005, n. 7, convertito, con modificazioni, dalla legge 31 marzo 2005, n. 43.

Riferimenti e contatti

Ufficio
Ufficio Anagrafe
Referente
Francesca Volpi, Patrizia Marchetti
Indirizzo
anagrafe@comunerignano.it
Orario di apertura
Su appuntamento

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *