Rinnovato l'accordo territoriale sulle locazioni abitative

Pubblicato Lunedì, 01 Gennaio 2018
Data di scadenza Lunedì, 01 Gennaio 2018

A favore dei proprietari che sottoscrivono un contratto a canone concordato sono previste agevolazioni fiscali, il cui contenuto è presente nell’accordo.

A favore dei proprietari che sottoscrivono un contratto a canone concordato sono previste agevolazioni fiscali, il cui contenuto è presente nell’accordo.

E' stato siglato tra le organizzazioni sindacali, associazioni degli inquilini e associazioni dei proprietari l'accordo territoriale sulle locazioni abitative disciplinato dalla L.431/98 per i Comuni di Firenze, Bagno a Ripoli, Calenzano, Campi Bisenzio, Fiesole, Figline e Incisa Val d'Arno, Greve in Chianti, Impruneta, Pontassieve, Reggello, Rignano sull'Arno, San Casciano, Scandicci, Sesto Fiorentino, Vaglia.

All’interno dell'accordo sono stabilite fasce di oscillazione del canone di locazione all'interno delle quali, secondo le caratteristiche dell'edificio e dell'unità immobiliare, è concordato tra le parti il canone per i singoli contratti.