Progetti Tiroide e Melanoma con ANT

Iniziativa di Ant, Sezione Soci Coop Figline, ComuneFiv e Comuni di Rignano e Reggello. Intanto proseguono le iniziative a tema prevenzione

Partono dal 4 ottobre le prenotazioni per effettuare le visite gratuite promosse da Ant, in collaborazione con la Sezione Soci Coop Figline e i Comuni del Valdarno Fiorentino, per la diagnosi precoce del melanoma e dal 5 ottobre quelle per la prevenzione delle neoplasie tiroidee.

Le visite saranno effettuate da specialisti medici ANT con il seguente calendario:

13 ottobre – Progetto Melanoma presso Studi Medici di Via Pisacane 31, Loc. Matassino, Figline e Incisa Valdarno
14 ottobre – Progetto Tiroide presso Studi Medici di Via Pisacane 31, Loc. Matassino, Figline e Incisa Valdarno
20 ottobre – Progetto Tiroide presso centro Medico Polifunzionale Via Mentana 14 Reggello
21 ottobre – Progetto melanoma presso centro Medico Polifunzionale Via Mentana 14 Reggello
27 ottobre – Progetto melanoma presso Ambulatorio della Croce Rossa in Piazza dei Martiri a Rignano sull’Arno
28 ottobre - Progetto tiroide presso Ambulatorio della Croce Rossa in Piazza dei Martiri a Rignano sull’Arno

Se facciamo un confronto fra 2016 e 2017, l’impegno di ANT in questa zona è passato dalle 60 visite di Progetto melanoma del 2016, alle 120 visite di Progetto melanoma e 90 visite ecografiche di Progetto Tiroide del 2017. In più si è estesa l’area geografica toccata dai progetti, perché sono stati inclusi i Comuni di Rignano e Reggello.

La prevenzione è l'unica vera arma efficace per combattere il cancro: un corretto stile di vita, una sana alimentazione ed una attenzione particolare alla diagnosi precoce migliorano la qualità della vita e la prognosi quoad vitam per molte delle neoplasie diagnosticabili tempestivamente – commenta la dottoressa Valeria Bonazzi, coordinatore nazionale dei progetti di prevenzione oncologica ANT- È  proprio seguendo questa linea che ANT ha da tempo attivato su tutto il territorio nazionale campagne di informazione sanitaria e progetti di diagnosi precoce rivolte al alcune neoplasie ad incidenza aumentata, non oggetto di screening di massa, come le neoplasie di cute e tiroide.

Per prenotarsi è necessario chiamare dal 4 al 11 ottobre per il Progetto melanoma e dal 5 al 12 ottobre per il Progetto Tiroide al n.3490693571 dalle 9 alle 13 (esclusi sabato e domeniche).
Le visite sono riservate ai cittadini residenti nei Comuni di Figline e Incisa Valdarno, Rignano sull’Arno e Reggello.

"È con enorme piacere che, anche quest'anno, accogliamo nei nostri territori i progetti Tiroide e Melanoma della Fondazione ANT, che da anni consente ai nostri cittadini di sottoporsi gratuitamente a controlli preventivi di queste patologie - hanno commentato gli assessori alle Politiche sociali Ottavia Meazzini (Comune di Figline e Incisa Valdarno), Adele Bartolini (Comune di Reggello) e Sonia Tinuti (Comune di Rignano sull'Arno) -. Si tratta, infatti, di occasioni importanti per informare i cittadini sui rischi legati all'insorgenza di queste malattie, oltre che per sensibilizzarli sia sull'importanza della prevenzione sia sui percorsi di cura esistenti. Per questo motivo, ringraziamo tutte le realtà territoriali che continuano a rendere possibile la realizzazione di questi progetti e invitiamo i cittadini a prenotare la propria visita gratuita".

Il tutto nell'ambito dei progetti Tiroide e Melanoma che, in totale, prevedono rispettivamente 90 ecografie  e 90 visite dermatologiche.

Sempre in tema di prevenzione e salute, si ricorda, inoltre, che a Figline prosegue il ciclo di incontri dal titolo "I Sabati della Salute", che per il 14 ottobre e il 28 ottobre prevede ancora due appuntamenti al circolo Arci Rinascita di Figline (ore 10-12; via Roma 17).

Così come nei primi due incontri di settembre, alcuni specialisti (medici e personale socio-sanitario) approfondiranno queste tematiche, rispondendo a dubbi e domande dei partecipanti. Nel dettaglio, il primo incontro di ottobre è fissato per la mattinata del 14 e si intitola “Una mela al giorno…la salute nel piatto”; il secondo si terrà invece giorno 28, quando si parlerà di oncologia e cure mediche, attraverso gli incontri dal titolo “L’elefante nella stanza: l’oncologia tra vecchi pregiudizi e nuove prospettive di cura” e “Le altre vie della salute: percorsi di medicina complementare e medicina narrativa”.