Incontro con la scrittrice e poetessa Miriam Cividalli Canarutto

Martedì 24 gennaio ore 17.00 - Biblioteca Comunale 

La scrittrice e poetessa Miriam Cividalli Canarutto, una ex insegnante elementare di Firenze, ormai prossima ai 92 anni, ha vissuto una vita condizionata dalla guerra, dalle leggi razziali e dalla persecuzione.

Ha pubblicato racconti e poesie in varie antologie, e libri di memoria:

·     Perché qualcosa resti. Una famiglia di ebrei tra fascismo e dopoguerra (Edizioni ETS).

·     Le sagome fuggenti dei gelsi. Una bambina ebrea, le leggi razziali (C. Iannone) che è dedicato alla scuola.

Inoltre è autrice di due raccolte di poesie:

·      Il perdono tu dici (Teseo Editore).

·      Sasso dopo sasso (Edizioni del Poggio).  

 

La presentiamo qui con una poesia tratta da Sasso dopo sasso. 

 

 

Non ho imparato le tabelline

(sempre mi tocca ristudiarle)

né le province a memoria

incubo della terza elementare

e non ho imparato la scienza

degli addii – narrato dal poeta

sempre li ho subiti, gli addii

ferite lacere sempre.

 

Ultimo aggiornamento: Ven, 20/01/2023 - 12:09