Firmata la Convenzione con Pontassieve per il Corpo di Polizia Associato

Rinnovata anche per il triennio 2019-2021 la convenzione per il Corpo di Polizia Associato Arno-Sieve.

Pontassieve e Rignano sull’Arno ancora insieme. Stamani – venerdì 18 gennaio – i Sindaci Monica Marini e Daniele Lorenzini hanno siglato il rinnovo della convenzione tra i corpi di Polizia Municipale per il coordinamento associato delle funzioni di polizia Municipale.

Una decisione - come hanno confermato i Sindaci - che ha come obiettivo quello di offrire il miglior servizio possibile ad un territorio più ampio. Questa struttura continuerà ad avvalersi di tutto il personale che oggi è disponibile nei due corpi e le unità operative saranno accentrate per garantire la massima efficienza ai servizi di emergenza e per tutti i procedimenti amministrativi. Un unico ufficio, ma con entrambi i presidi in entrambi i Comuni. “Abbiamo scelto di continuare a tenere allargati i confini di un servizio tradizionalmente territoriale – ha detto questa mattina il Sindaco di Pontassieve, Monica Marini – perché riteniamo che l’unico modo di non far pagare di più ai cittadini sia quello di organizzarli in modo diverso. Così possiamo continuare a garantire la prevenzione e la sicurezza del territorio in modo continuo e con una presenza diffusa”.

Rignano continua con entusiasmo nella collaborazione con Pontassieve – ha detto il sindaco Daniele Lorenzini - Con questo sistema abbiamo la possibilità di condividere le finalità di prevenzione e controllo del territorio che abbiamo iniziato, con successo, nel 2012”.
La convenzione ha una durata di tre anni dalla sua stipulazione e Massimo Pratesi è stato confermato come Comandante del Corpo di Polizia Municipale. Anche in questa rinnovata di convenzione – che avrà validità per il triennio 2019-2012 - il Corpo associato sarà strutturato in un Comando principale, con sede a Pontassieve, e Strutture Territoriali di livello comunale.

In considerazione della particolare conformazione e vastità dei territori dei comuni convenzionati, delle molteplici competenze e settori di intervento della polizia municipale, il Corpo associato è, comunque, strutturato in Comandi di Strutture Territoriali di livello comunale, coincidenti con il territorio di ogni singolo Ente associato, con responsabilità diretta delle funzioni di Polizia municipale di livello locale e non gestite direttamente dal Comando del Corpo: polizia urbana, polizia amministrativa, attività informative, polizia di prossimità, ufficio al pubblico; polizia stradale locale, ufficio traffico e segnaletica stradale; attività di polizia commerciale, edilizia, ambientale, igienico-sanitaria, tributaria e giudiziaria a livello comunale, ed altre diverse funzioni già internamente assegnate dall’Ente di appartenenza.

Secondo la convenzione siglata, sono i Sindaci dei due Comuni a stabilire gli obiettivi comuni da perseguire, e spetterà a loro impartire direttive e vigilare sulla corretta applicazione di questa convenzione. Per le spese dell’ufficio comune parteciperanno i due Comuni in base alle relative quote di popolazione con Pontassieve che metterà il 70% delle risorse necessarie e Rignano sull’Arno il restante 30%.

Ultimo aggiornamento: Ven, 18/01/2019 - 17:29